lunedì 18 giugno 2012

Il falsomagro.


Il falsomagro è il piatto principe nella tradizione siciliana per quanto riguarda i secondi piatti. Era da un sacco di tempo che non lo mangiavo... Ricordo che quando ero piccola e non avevo idea di cosa fossero i grassi, le calorie, il colesterolo, e tutte queste altre "belle" cose, non capivo il perché di questo nome. Quando lo chiesi a mia madre, lei appunto mi spiegò che, se dall'esterno poteva sembrare un semplice arrosto, e quindi una carne relativamente magra, una volta affettato e si vedeva il contenuto che tutto è fuorché magro. Lì per lì ricordo che il concetto di cosa è magro e cosa non lo è proprio mi sfuggiva, erano parole a cui non riuscivo ad associare un significato definito; grasso e magro insomma non facevano parte della mia quotidianità e quindi non erano problemi sui quali valeva la pena soffermarsi... A distanza di mooooolti anni, mi è tornata in mente questa preparazione deliziosa e, anche se non propriamente estiva, né light, l'ho voluta cucinare ugualmente. E' sicuramente un piatto sostanzioso, ma, se non si esagera con le porzioni, lo si può anche gustare senza rimorsi o sensi di colpa!

Ingredienti per 6 persone circa


800 g di carne di manzo in una fetta
150 g di carne tritata
2 salsicce
2 cipolle
150 di pancetta a fette
4 uova
pecorino grattugiato
1 bicchiere di vino rosso
olio EVO
passata di pomodoro (o brodo)


Dal macellaio bisogna farsi preparare una larga fetta di carne di manzo dal peso complessivo di circa 800 g. In una scodella mescolare la carne tritata e le salsicce fresche private del budello.
In una padella far rosolare una cipolla tritata finemente in poco olio e aggiungervi poi il trito di carne e salsicce e far rosolare anche questi.




Aprire la fetta di carne, batterla leggermente e stendervi sopra le fette di pancetta




Distribuirvi adesso il pecorino grattugiato, il trito di carne e salsiccia e infine le uova




Aggiustare di sale e pepe e arrotolare su se stessa la carne farcita, fermandola con del filo bianco resistente




In un tegame far soffriggere in un po' di olio l'altra cipolla affettata nella quale va rosolata la grossa braciola. Sfumare col vino rosso




E adesso a voi la scelta:la cottura può proseguire con 1 l di brodo oppure con l'equivalente di passata di pomodoro; io ho optato per quest'ultima scelta,




ma entrambe le opzioni sono squisite. Intanto ecco il mio risultato!





Con questa ricetta partecipo al contest de Le leccornie di Danita Geografia in tavola



37 commenti:

  1. Wow mi piace questo falso magro! che ripieno bellissimo e che sugo goloso da fare la scarpetta!! goloso! buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, oltre a farci la scarpetta, ci ho anche condito la pasta!!! Grazie e buona giornata a te!

      Elimina
  2. Sembra buonissimo questo falsomagro... vale anche se lo faccio senza pomodoro??? Eggià, la mia allergia non mi lascia scampo... Baci e buon lunedì bellezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che vale!!! Puoi farlo sia col pomodoro che col brodo. Io ho scelto il pomodoro perché a pranzo c'erano anche i miei e mia mamma lo adora col pomodoro. Ma in genere lo preferisco nella versione in bianco!!! 1 bacione a te stellina

      Elimina
  3. Non sarà light.. ma è di un buono!!! nons apevo si chiamasse così!!! bacioni e buona settimana :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per una volta credo proprio che si possa fare! La gola ringrazia, i fianchi un po' meno ma chissene importa!! Bacioni e buona settimana a te!

      Elimina
  4. Ma questo è un piatto da ristorante! L'ho visto e mangiato da qualcuno ma non sapevo ne come si chiamasse ne come si faceva! Poi quelle uova messe cosi! Che buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rachele! Confesso di avere avuto un aiutante indispensabile... La mia mamma che è molto più brava di me! Baci

      Elimina
  5. quando parli delle calorie uff ti capisco certe volte vado un po' in tilt, e ricordo da bimba che invece se una cosa era buona la si gustava e basta! a dirti la verita' io non disdegno anche piatti piu' calorici perche' insomma si vive una volta sola e allora io me li gusto! questo falsomagro non lo conoscevo ma e' da provare:-) un abbraccio e buon lunedi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono totalmente d'accordo con te! Non solo non si può vivere contando le calorie, ma ti dirò di più, da quando ho smesso di contarle sono dimagrita senza sforzi e senza rinunce! E ora mi sento una meraviglia!!! Baci e buon lunedì anche a te!

      Elimina
  6. lo adoro è uno dei miei piatti preferiti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è anche uno dei miei, però tra di noi ce lo possiamo dire... è un po' "camurriusu" ;-) bacio

      Elimina
  7. wow..this looks superb like out of a fine dining restaurant!

    RispondiElimina
  8. Mamma miaaaaa, questo è un piatto meraviglioso della nostra cucina!! ma sai che lo fa mia mamma ma non lo abbiamo mai chiamato così??!! Noi lo chiamiamo: bruciuluni :-)
    Piatto moooolto leggero!!! :-)
    Grazie tante e ricordati che puoi partecipare anche con altre ricette ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bruciuluni? Non l'avevo proprio sentito!! :-)))) grazie mille, se riesco in questi giorni a preparare qualcos'altro ti invio di sicuramente il link! Baci

      Elimina
  9. Ma lo sai che è proprio bello!!!
    Mi piace motissimo, devo assolutamente assaggiarlo!!
    Grazie e un bacio Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen! La preparazione è un po' lunga, ma ne vale la pena! Baci

      Elimina
  10. io non l'ho mai mangiato ma devo dire che mi incuriosisce molto!
    invitantissimo!
    ciao Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale, è un piatto tipico della tradizione, e come tutti i piatti "antichi" è un tripudio di sapore! Se lo prepari avrai modo di scoprirlo! Un bacione

      Elimina
  11. Ciao cara,
    Io, a furia di blog, sto diventando una falsa magra.....
    Mi sono ingrassata un po', e spero di riuscire a perdere 5 kg....
    Ma questo falso magro lo mangierei per cena... buonissimo.
    Non sapevo di questo piatto.
    Complimenti.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  12. Che bontà! Non conoscevo questo piatto...sarà falsomagro ma è sicuramente ottimo!!!

    RispondiElimina
  13. Già il nome è tutto dire,figuriamoci il sapore. Brava!!!

    RispondiElimina
  14. Che carino il nome falso magro..ed in effetti è appropriato..ahahah!! non lo conoscevo questo piatto ma mi ispira molto, sembra gustosissimo!!

    RispondiElimina
  15. magro o grasso e' cmq un bel piatto che non conoscevo!

    RispondiElimina
  16. Da acquolina in bocca!!!!!!! *.*
    Mmm, che secondo saporitissimo!!! E poi basta limitarsi alla propria porzione e si è a posto con la coscienza!! :D
    Buonissimo!! :)

    P.S.: se hai voglia di passare da me, ho una piccola cosa per te.. :D

    Un bacione!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Sarà anche un "falsomagro" ma è davvero invitante!
    Io non so resistere alle cose pesanti:-)
    Grazie x questa ottima ricetta che sicuramente farò!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Morena, grazie a te! un abbraccio!

      Elimina
  18. Ma è bellissimo,e poi io adoro tutti i piatti tradizionali,ti dirò che questo non lo conoscevo,è stata un bella scoperta.UN abbracio

    RispondiElimina
  19. Ciao carissima, sono di nuovo qui per comunicarti che più tardi sul mio blog troverai una piccola sorpresa per te!!
    Giusto il tempo di pubblicare il post!!
    Un abbraccio Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen, un premio consegnato da te ha un altissimo valore! 1 bacio

      Elimina
  20. Vale mi hai riportato alla mente uno dei pochi piatti che cucinava, con discreto successo, la mia cara nonna materna...lei cucinava per dovere ma questo piatto lo faceva davvero bene; il tuo è invitantissimo...per adesso non ce la faccio perchè il caldo mi sfianca ma appena il tempo permetterà proverò a replicarlo, nel frattempo mi appunto la ricetta; sei davvero brava e certo che tuo marito non mangia le verdure...se lo tratti così!?!?!?....un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmm allora mi sa che devo cambiare registro....!!! Hai ragione, cucinare questo piatto col caldo che fa è stato piuttosto impegnativo, fai bene ad aspettare tempi più freschi! 1 bacio

      Elimina
  21. Che bel blog! Non solo per le ricette ma anche per quello che scrivi...e questo piatto poi, grasso o magro, a piccole o grandi porzioni è solo da gustare! Tanto io quest'anno salto il mare!!
    Spero di sentirti presto:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimì, sicuramente ci risentiremo presto! 1 abbraccio

      Elimina
  22. Questo piatto lo conoscevo solo di nome ed è proprio il genere che farebbe la felicità del mio babbo. Ricchissimo ^_^ Baci, buona giornata

    RispondiElimina